Trattamenti di chirurgia colon-retto, chirurgia colorettale.

Trattamenti di chirurgia colon-retto, chirurgia colorettale.

Perché Loyola

Integrato, assistenza chirurgica per il trattamento del colon, del retto e Condizioni Anal

colon sperimentato di Loyola Medicina e chirurghi rettali trattare una varietà di problemi del colon, del retto e ano-comprese le condizioni benigne, come emorroidi, così come il cancro. I nostri chirurghi colorettali lavorare come parte di un team di assistenza clinica integrata, in partnership con gastroenterologi, anestesisti e altri specialisti per fornire state-of-the-art tecniche chirurgiche e approcci minimamente invasivi per molti tipi di intervento chirurgico.

I nostri chirurghi colorettali sono specializzati di formazione e di vasta esperienza nel trattamento dei problemi comuni e rare del colon, del retto e dell’ano, tra cui:

specialisti del colon-retto di Loyola possono anche fornire consulenza sullo screening dei tumori per le persone a rischio medio, così come per coloro che sono a più alto rischio di cancro a causa di preesistenti condizioni o una storia familiare.

programma di chirurgia del colon-retto di Loyola offre il trattamento chirurgico avanzato in circolazione, impianti situati convenientemente. Offriamo servizi multidisciplinari presso il campus Loyola University Medical Center, in aggiunta ai servizi ambulatoriali in altri luoghi.

Perché scegliere Loyola per la chirurgia del colon-retto?

Loyola fornisce assistenza clinica realmente integrata per le condizioni del colon e rettale, che riunisce specialisti in chirurgia del colon-retto, oncologia chirurgica. gastroenterologia. la radiologia e patologia per fornire adulti e bambini con cura avanzata in un ambiente compassionevole.

Come parte di un centro medico universitario, i medici esperti di Loyola eseguire e insegnare le più recenti tecniche chirurgiche e trattamenti medici in numerose sedi in tutta la zona di Chicago. Tutti i nostri chirurghi colorettali sono fellowship addestrati; essi forniscono formazione e istruzione ai chirurghi in altri ospedali attraverso corsi nel nostro campus, così come alle riunioni nazionali e regionali.

Per i pazienti con tumore del colon-retto e di altre condizioni cancerose, altamente qualificato team di oncologia chirurgica di Loyola specializzata esclusivamente nella diagnosi, la biopsia e la rimozione chirurgica di molti tipi di cancro. Inoltre, i nostri infermieri hanno guadagnato lo status di magnete, il che significa che sono stati riconosciuti per la consegna del più alto livello di cura.

Diagnosi

Come vengono diagnosticati condizioni del colon-retto?

del colon e del retto chirurghi di Loyola sono esperti a diagnosticare e trattare le condizioni benigne (non tumorali) e maligni (cancerosi).

Al fine di creare il tuo piano di trattamento unico, il medico avrà una dettagliata storia medica e la famiglia e condurre un esame. Ci sarà anche chiedere se avete una storia di cancro del colon-retto nella vostra famiglia, come questo a volte indica la presenza di più alto rischio genetico di cancro del colon e del retto. Ulteriori proiezioni potrebbero essere utilizzati per determinare se si dispone sacchetti anormali all’interno dell’intestino, o di una condizione come la colite o il cancro del colon o del retto.

A seconda della condizione, il medico può richiedere di imaging e di altri test, tra cui:

  • Analisi del sangue – Il chirurgo colorettale può richiedere esami del sangue per verificare la presenza di anemia, così come segni di infezione da batteri o virus.
  • capsula endoscopica – Per i pazienti con sospetto di malattia di Crohn, il medico può eseguire capsula endoscopica. In questa procedura, una piccola capsula telecamera fornisce immagini del tratto gastrointestinale e quindi viene espulso dal corpo indolore attraverso feci.
  • Colonscopia – Utilizzando un tubo sottile, flessibile illuminato, il medico può visualizzare il colon, prendere campioni di tessuto e di rilevare le ulcere, polipi del colon, tumori e aree di infiammazione o sanguinamento. Ulteriori informazioni sulla colonscopia.
  • TAC (tomografia computerizzata) – Il medico può utilizzare la tecnologia CT per creare immagini di tutto il colon, che fornisce maggiori dettagli rispetto alle immagini a raggi X. Per le immagini del piccolo intestino, viene utilizzato CT enterografia. Per i pazienti in grado di avere una colonscopia, può essere raccomandato colonscopia virtuale (chiamato anche colonscopia virtuale). Scopri di più su TC.
  • Fare doppio palloncino enteroscopia – Per i pazienti che sono stati sottoposti a colonscopia per la valutazione dei sintomi, ma non ottenuto una chiara diagnosi, il medico può consigliare a doppio palloncino endoscopia. Questa procedura permette al medico di vedere l’intero tratto gastrointestinale in tempo reale.
  • test del sangue occulto nelle feci – Il medico può utilizzare fecale test del sangue occulto per valutare il sangue nelle feci, che può essere causato da polipi, tumori colorettali e disturbi gastrointestinali. Questo test può essere seguito da altri test, tra colonscopia o sigmoidoscopia, per determinare l’esatta causa di sangue nelle feci.
  • RM (risonanza magnetica) – Scanner Una risonanza magnetica utilizza un campo magnetico onde di campo e radio per creare immagini dettagliate di organi e tessuti. RM è particolarmente utile per valutare una fistola intorno alla zona anale (MRI pelvica) o l’intestino tenue (MR enterografia). A differenza di TAC, RMN non utilizza radiazioni. Ulteriori informazioni sulla risonanza magnetica.
  • sigmoidoscopia – Se avete sperimentato il dolore addominale, sangue o muco nelle feci, diarrea, stipsi o altri cambiamenti intestinali, il medico può utilizzare la sigmoidoscopia flessibile o rigido per ottenere immagini chiare del colon e del retto. Il medico può anche utilizzare questa tecnologia per lo screening per il tumore del colon-retto e polipi e prendere campioni di tessuto per il test.
  • Superiore GI endoscopia – Per i pazienti che hanno difficoltà a mangiare o deglutire, nausea, vomito, dolore addominale o superiore, il medico può utilizzare endoscopia superiore per valutare la prima parte dell’intestino tenue (duodeno), dell’esofago e dello stomaco. Questa tecnica di imaging è più accurato di immagini a raggi X per il rilevamento di infiammazione, ulcere e tumori. Il medico può eseguire una biopsia per stabilire se tessuto sospetto è benigna (non cancerosa) o maligne (cancro).
  • raggi X – Per i pazienti con sintomi gravi, il medico può utilizzare l’imaging a raggi X della zona addominale per escludere complicazioni gravi, come un colon perforato. Per fornire immagini più nitide, ciò può essere effettuato con un mezzo di contrasto, come bario. Scopri di più su X-ray.

interventi chirurgici eseguiti

Colorettali interventi chirurgici eseguiti a Loyola

Il nostro team di chirurgia colorettale ha ricevuto una formazione specializzata per fornire le opzioni di trattamento più avanzate per condizioni complesse. Loyola offre interventi state-of-the-art che non sono disponibili in altri centri medici. Il medico si svilupperà un piano di trattamento individualizzato per la vostra condizione, che possono includere:

  • chirurgia resezione (APR) – Per cancro si trova vicino all’ano, l’APR è un trattamento comune in cui vengono rimossi tutte le cellule tumorali del retto, così come il retto, dello sfintere anale e linfonodi circostanti. Seguendo questa procedura, i pazienti avranno un sacchetto attaccato dell’addome che raccoglie feci all’esterno del corpo (colostomia).
  • la chirurgia del cancro – Chirurghi di Loyola sono esperti nella rimozione delle lesioni cancerose e tumori del colon e del retto. A seconda della fase e la posizione, il tumore può essere rimosso attraverso escissione locale. che è fatto con piccoli strumenti e senza incisioni. La rimozione di polipi in questo modo si chiama polipectomia. Per i tumori più grandi, il medico può eseguire un intervento chirurgico di resezione, che rimuove anche alcuni nodi del tessuto e la vicina linfonodi sani circostanti. Ulteriori informazioni sulla chirurgia del cancro.
  • colectomia – Per il trattamento di alcune condizioni e malattie del colon, il chirurgo può consigliare colectomia parziale (asportazione di parte del colon), colectomia totale (asportazione di tutto il colon) o proctocolectomia (la rimozione del colon e del retto).
  • posizionamento di stent colon – Per il trattamento delle ostruzioni nel colon, il medico può raccomandare posizionamento di stent prima della rimozione del tumore chirurgica o per alleviare i sintomi e la pressione per i pazienti che non sono adatti per un intervento chirurgico. Lo stent è un tubo flessibile, cava che è progettato per aprire la parte ostruita dell’intestino, che può essere causato da un tumore o pressione esterna sulla parete intestinale.
  • colostomy – Per i pazienti che hanno avuto una parte del colon rimosso a causa di gravi condizioni e malattie del colon e dell’intestino, una colostomia può essere richiesto per facilitare l’escrezione delle feci. Ciò si ottiene creando un’apertura nella parete addominale e collegamento del colon per una sacca esterna, che viene utilizzato per raccogliere le feci fuori del corpo.
  • Endoscopica della mucosa resezione (EMR) – Il medico può raccomandare EMR per la rimozione di lesioni cancerose o tumori del tratto digestivo. Questa tecnica utilizza una, stretta, tubo illuminato lungo per rimuovere i tumori o lesioni, il campione di tessuto per la biopsia e valutare la diffusione del cancro nel tratto digestivo.
  • emorroidectomia – La rimozione delle emorroidi può essere realizzato attraverso diversi approcci, tra cui la rimozione chirurgica completa delle emorroidi estese o gravi o pinzatura emorroidi per tagliare il flusso di sangue. Un’altra opzione è emorroidi banding, che utilizza un elastico per tagliare il flusso di sangue.
  • ileostomia – Per i pazienti le cui colon o del retto non funziona correttamente, una ileostomia può essere richiesto per facilitare l’escrezione delle feci. Ciò si ottiene creando un’apertura nella parete addominale e montaggio del piccolo intestino (ileo) ad una sacca esterna, che viene poi utilizzato per raccogliere le feci fuori del corpo.
  • Ileale pouch-anale anastomosi (IPAA) – Dopo la rimozione del retto e del colon a causa di condizioni gravi come il cancro o la colite ulcerosa cronica, un IPAA (chiamato anche un J-pouch) vi permetterà di espellere feci senza un sacco di raccolta dei rifiuti esterno. La fine del piccolo intestino viene usato per creare una tasca interna, che viene poi collegata al canale anale.
  • chirurgia a bassa resezione anteriore (LAR) – Per i pazienti con cancro si trova ben al di sopra l’ano, l’intero cancro del retto, tessuto normale nelle vicinanze e linfonodi circostanti vengono rimossi attraverso un’incisione nel basso addome.
  • eviscerazione pelvica – Questa chirurgia raro è usato nel trattamento del cancro cervicale ricorrenti nel bacino. Questa importante operazione rimuove tutte o alcune delle strutture del bacino, compresa la cervice, utero, ovaie, vescica, uretra e alcune parti della vagina. Questo è un trattamento radicale volta ad eliminare il cancro; in rari casi, il retto e ano possono anche essere rimossi.
  • polipectomia – Il medico può raccomandare che i polipi del colon e del retto essere rimosse per impedire loro di girare cancerose. Questi possono essere rimosse endoscopicamente o chirurgicamente, a seconda delle dimensioni, la forma e la posizione del polipo.
  • resezione intestinale primaria – Per i pazienti con porzioni malate dell’intestino, il medico può raccomandare la rimozione della parte malata. Le restanti porzioni sane dell’intestino vengono ricollegati, che consente di avere digestiva normale e funzione escretoria.
  • stimolazione del nervo sacrale (neuromodulazione) – Il medico può raccomandare la stimolazione del nervo sacrale per il trattamento dell’incontinenza urinaria o fecale. Questa tecnica è usata per stimolare i nervi che controllano i movimenti funzionali della vescica e dell’intestino attraverso l’uso di un piccolo dispositivo, che viene impiantato sotto la pelle del paziente.
  • Sfintere risparmiatori di trattamento – Per cancro si trova vicino all’ano, chirurgia resezione (APR) è un comune trattamento in cui vengono rimossi tutte le cellule tumorali del retto, così come il retto, dello sfintere anale e linfonodi circostanti. Questo trattamento ha un effetto permanente indesiderato: sgabello viene escreto in modo permanente attraverso un sacchetto attaccato all’addome (colostomia). Per questo motivo, i chirurghi di Loyola offrono chirurgia sfintere risparmiatori, ove possibile, che non rimuove lo sfintere anale. preserva normale funzione ed elimina la necessità di una colostomia. Questo trattamento è spesso associato con la chemioterapia e / o radioterapia.
  • strictureplasty – Per i pazienti con malattia di Crohn, strictureplasty può essere utilizzato per allargare un segmento dell’intestino che è diventato stretto o bloccata. Questo trattamento è spesso associato con il farmaco per ridurre al minimo il rischio di recidiva e colonscopia per monitorare la progressione della malattia.

Servizi specialistici

Minimamente tecniche invasive per il trattamento di disturbi del colon-retto

Frequentemente, i chirurghi colorettali Loyola sono in grado di offrire procedure minimamente invasive che si traducono in piccole incisioni per il paziente e, in alcuni casi, nessuna incisione. Minimamente invasivi approcci significa meno perdita di sangue, meno dolore, meno tempo in ospedale e tempi di recupero più brevi per i nostri pazienti.

Loyola offre i seguenti approcci mini-invasivi per i due punti e la chirurgia del retto:

  • La chirurgia laparoscopica – Molti colon e interventi chirurgici rettali possono essere eseguite utilizzando piccoli strumenti che vengono inseriti attraverso piccole incisioni nella parete addominale. chirurghi esperti di Loyola sono esperti negli approcci laparoscopica di colon e chirurgia rettale. Ulteriori informazioni sulla chirurgia laparoscopica.
  • chirurgia laparoscopica robotica assistita – Chirurghi di Loyola spesso raccomandano chirurgia robotica-assistita per la rimozione di tumori del colon inferiore (sigma) o del retto. In questo approccio, i chirurghi usano immagini per eseguire il trattamento chirurgico precisa utilizzando bracci robotici, che eliminano tremore e forniscono una maggiore movimento e controllo. Ulteriori informazioni sulla chirurgia robotica.
  • Transanale microchirurgia endoscopica (TEM) – Chirurghi colorettali di Loyola siano in grado di utilizzare TEM per la rimozione di polipi benigni, così come i tumori fase iniziale. Questo approccio viene eseguita attraverso l’ano e del retto senza incisioni visibili.
  • chirurgia mininvasiva transanale (TAMIS) – Questa opzione meno invasiva è utilizzato per la rimozione di tumori rettali. Durante TAMIS, il medico utilizza un ambito di raggiungere gli strumenti laparoscopici tumorali e di rimuovere chirurgicamente il tumore.

Il programma di valutazione del rischio di cancro gastrointestinale alla Loyola aiuta anche i nostri pazienti identificare se hanno una predisposizione genetica superiore per sviluppare il cancro del colon e del retto o altrove nel sistema gastrointestinale. Noi suggerire proiezioni supplementari per i pazienti che sono a più alto rischio a causa di fattori genetici.

Related posts

  • Colorectal Cancer Association … 2

    Una guida per comprendere il cancro colorettale TERAPIE INTRODUZIONE ESAME DI BASE ANATOMIA colon-cancro, il cancro del colon o del retto, è una malattia in cui forma maligna (cancro) le cellule …

  • Colorettale test di screening dei tumori, i tipi di polipi del colon.

    Lo screening è il processo di ricerca di cancro nelle persone che non hanno sintomi della malattia. Diversi test possono essere utilizzati per lo screening per i tumori del colon-retto. Questi test possono essere suddivisi in: Prove …

  • Chirurgia del colon-retto – Colon e …

    Benvenuti nella Divisione di Chirurgia del colon-retto presso l’Università del Michigan. I nostri chirurghi sono stati addestrati in programmi di borse di Colon e chirurgia rettale. Noi diagnosticare benigne e maligne …

  • Screening dei tumori colorettali per …

    Che gli uomini sono a rischio per il cancro colorettale? I Centers for Disease Control raccomanda lo screening del cancro colorettale che inizia a 50 anni sia per le donne e gli uomini. Nel complesso, solo circa il 6% degli uomini in …

  • Colorectal Cancer Screening, segni …

    SU QUESTA PAGINA . Troverete ulteriori informazioni su screening per questo tipo di cancro. Imparerai anche i rischi ei benefici dello screening. Per vedere altre pagine, utilizzare il menu. Lo screening viene utilizzato per …

  • Cancro colorettale, il cancro del colon può tornare indietro.

    Come è il cancro del colon o del retto trattata? Se avete il cancro del colon o del retto, il medico probabilmente parlare con te di varie opzioni di trattamento. Intervento chirurgico per rimuovere il tumore è …